Artistroom

VANNI artist room è una stanza dove trovano spazio i progetti di VANNI per l’arte, nati in collaborazione con artisti, fiere e istituzioni del contemporaneo. Un luogo dove si incontrano spunti di libera creatività d’arte e di design, dove regnano e si animano suggestioni del mondo.

VANNI artist room nasce dall’impegno di VANNI a mantenere tenere vivo e vibrante il legame con la creatività contemporanea. Un impegno coltivato per oltre un decennio grazie al concorso internazionale Autofocus, che dal 2009 ha premiato oltre 40 giovani artisti, sostenendoli nel loro percorso artistico, acquisendo le loro opere, e organizzato più di 20 mostre personali.








Musei da visitare comodamente seduti sulla poltrona di casa

I musei sono chiusi, le gallerie d’arte hanno sospeso tutte le mostre in programma, l’arte pubblica non è fruibile perché crea assembramento. Sembrerebbe che l’arte ai tempi del virus si sparita dai
radar. E invece è più presente che mai, per distrarci e consolarci dalle difficoltà del momento. Solo è diventata virtuale: le grandi istituzioni dell’arte e della cultura aprono le loro porte e rendonovisibili le loro collezioni.
Come può un’opera d’arte comunicare con noi attraverso uno schermo? Parliamone.Artist room lancia la sfida e vi invita a diventare frequentatori dei musei più importanti del mondo, dalla poltrona di casa. Ecco una selezione di musei “visitabili” sul web.


Pinacoteca di Brera - Milano | Gallerie degli Uffizi - Firenze | Musei Vaticani - Roma

Museo Archeologico - Atene | Prado - Madrid | Louvre - Parigi

British Museum - Londra | Metropolitan Museum - New York | MOMA – New York

Hermitage - San Pietroburgo | Google Arts and Culture




Audiolibri on-line

Avete visitato qualche museo del mondo stando a casa? La lista si integra di nuove possibilità, le trovate qui. E questa volta vorremmo parlarvi anche di libri specialissimi.
Specialissimi perché sono audio. Una premessa necessaria: nulla può sostituire il piacere di lettura di un vero libro, in carta, né il piacere di andarlo a comprare in libreria o sceglierlo in biblioteca. Però esiste un modo diverso di entrare nelle “storie”, questi che vi segnaliamo sono scaricabili gratuitamente. Potete sentirli sul vostro cellulare o dal pc. Sono narrati da attori conosciuti, aggiungono al fascino della lettura, quello dell’ascolto di un timbro di voce teatrale. In 5 lingue diverse. Un’ottima occasione per riposare la vista e, se sceglierete una lingua diversa dalla vostra, per fare esercizio in una lingua straniera, ascoltando i classici della letteratura mondiale.

Esplorate qui: https://stories.audible.com/discovery





CONCRETE di Cristian Chironi

Nel 2019 l’incontro tra la originalità del design e la visionarietà dell’arte avviene su un nuovo terreno, uscendo dai percorsi già esplorati, e si realizza portando il contenuto artistico dentro l’occhiale. Grazie alla collaborazione con Artissima, la fiera d’arte contemporanea internazionale di Torino dove si scoprono gli artisti del futuro, nasce CONCRETE di Cristian Chironi, la prima capsule collection di occhiali d’artista che incorpora materialmente, nella dimensione produttiva di VANNI, il respiro universale dei linguaggi artistici emergenti.

Gli occhiali diventano, in questa inedita lettura che apre a nuove prospettive, non solo strumento di visone ma essi stessi portatori di una visione del mondo: la riflessione unica e irripetibile dell’artista che avvicina il mondo del design. La sua personale artist room a casa di VANNI.



Autofocus

Autofocus 2009-2018. un decennio di VANNI nell’arte, un’esperienza straordinariamente creativa. Siamo partiti nel 2009 con slancio e motivazione, mossi solo dalla curiosità per il contemporaneo. Autofocus è il concorso di VANNI occhiali per l’arte emergente che ha premiato oltre 40 artisti e organizzato più di 20 mostre personali, in uno spazio/galleria che è cresciuto, da una porzione di showroom di occhiali a un project-space consacrato all’arte.
Investire come azienda sull’arte emergente per un decennio non è stata una scelta scontata, né tanto meno una strategia di marketing. Fin da subito il desiderio di creare uno spazio di libertà in cui cercare nutrimento per la creatività di VANNI, raccogliendo visioni del contemporaneo, che fossero espressione del pensiero delle nuove generazioni, nella loro irruenza, poesia o vivacità libera da lacci e convenzioni.
A ognuno dei premiati Autofocus ha offerto la realizzazione di un catalogo e un premio d’acquisto. Acquisizioni con cui VANNI ha costruito via via la sua collezione privata, che oggi, esposta nei locali dell’azienda, è rappresentativa della vitalità delle pratiche artistiche emergenti.